Al Dolphin Hotel

Mi accade spesso di sognare l’Albergo del Delfino.
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Cane... responsabile... ponte... stretto... millllllllllle!!!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Giosp

avatar

Numero di messaggi : 623
Data d'iscrizione : 16.02.08
Località : Serenissima Repubblica Veneta

MessaggioTitolo: Cane... responsabile... ponte... stretto... millllllllllle!!!   Lun Mar 03, 2008 7:23 pm

A dicembre sono tornato in Sicilia dopo dieci anni. Non mi ricordavo quanto Sicilia e Calabria fossero vicine, non mi ricordavo che fossero così vicine. Tanto che è mi sembrato ridicolo che nel 2007 (2008, ora) in uno dei paesi più sviluppati del mondo non esista il ponte sullo Stetto di Messina.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://copevetuti.splinder.com
melitta

avatar

Numero di messaggi : 393
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 62
Località : Venezia e Milano

MessaggioTitolo: Re: Cane... responsabile... ponte... stretto... millllllllllle!!!   Mar Mar 04, 2008 2:03 am

Beh, considerato che quella è zona sismica, che le correnti sono fortissime e i piloni del ponte dovrebbero sopportare sollecitazioni enormi (richiedendo continui e costosissimi interventi di manutenzione), che il vento ostacolerebbe o addirittura potrebbe impedire la circolazione di mezzi leggeri, che la mafia metterebbe subito le mani sugli appalti, che l'impatto sul paesaggio sarebbe a dir poco devastante, che in caso di disastro cool5 (vedi terremoto di Messina, il quale, se ha raso al suolo una città, farebbe polpette del ponte) e in mancanza dei collegamenti assicurati via mare dai traghetti mandati nel frattempo a rottamare, azzererebbe o quasi i collegamenti Sicilia-Continente, secondo me è meglio che il ponte non si faccia.

Parere personale, eh farao

Melitta
elephant
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lonewolf
Admin
avatar

Numero di messaggi : 477
Data d'iscrizione : 16.02.08
Località : ameno villaggio fantasma sulle pendici dell'appennino tosco-emiliano...

MessaggioTitolo: Re: Cane... responsabile... ponte... stretto... millllllllllle!!!   Mer Mar 05, 2008 3:54 am

m'inserisco solo per dire
che il ponte è progettato per resistere a terremoti
con magnitudo fino a 7.2 della scala richter
ed a venti fino a 216 km/h

in Giappone il ponte Akashi
simile a quello da realizzare sullo stretto
fu investito dal terremoto di kobe del 1995
(magnitudo 7.2 della richter)
all'epoca era state edificate solo le torri
che non vennero minimamente toccate dal sisma

il ponte Akashi è progettato per resistere a terremoti di magnitudo 8.5 della richter

solo per dire che l'ingegneria a volte supera l'immaginabile

sul fatto che serva o meno

mi astengo Very Happy


_________________
"l'egoismo dell'uomo occidentale è arrivato al punto in cui siccome nessuno di noi vuole morire, allora quell'uno che lo vuole NON PUO'" - Elly Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://illupocattivo.blogspot.com/
melitta

avatar

Numero di messaggi : 393
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 62
Località : Venezia e Milano

MessaggioTitolo: Re: Cane... responsabile... ponte... stretto... millllllllllle!!!   Gio Mar 06, 2008 1:28 am

Eh, caro lupetto Smile , se io avessi vent'anni magari a quelle assicurazioni là anche ci crederei... Ma siccome sono più vecchia persino del Grande Vecchio elephant , potrei crederci se a costruire il ponte sullo stretto di Messina venissero ingegneri e maestranze giapponesi, ma ho il vago sospetto che non sarà così. E, giusto per parlare della propria esperienza, posso garantirti che pure a casa mia, quando hanno rifatto il tetto, hanno garantito che sarebbe durato almeno 10 anni, tanto era fatto a regola d'arte, e infatti dopo tre mesi mi pioveva in cucina rain

E sono anche così vecchia da ricordare che quando venne fatta la diga del Vajont, tutti i geologi, ingegneri ed esperti vari avevano assicurato che quella diga avrebbe fatto la fortuna dell'intera vallata,,, e infatti interi paesi sono stati spazzati via per sempre pale

Non sono così vecchia da avere assistito al crollo del campanile di San Marco a Venezia, ma ugualmente è documentato che vennero fatte almeno dieci perizie, al primo manifestarsi delle crepe, e nove esperti dissero che il campanile era solidissimo e solo uno affermò che il problema era serio, e l'indomani il campanile crollò Twisted Evil

E, per restare in tema di ponti, in quanto veneziana mi sono goduta geek la goduriosa esperienza del quarto ponte sul Canal Grande, detto anche ponte di Calatrava (dal nome del suo brillante progettista, che era stato supportato da uno squadrone di esperti così esperti da trasformare la faccenda in una farsa: che farebbe anche ridere, se non si fosse tradotta in uno sperpero di denaro così vergognoso da risultare intollerabile). Sono dieci anni che si spendono soldi per questo ponte (non voluto dai veneziani, completamente inutile e perdippiù di orripilante bruttezza, nonché non fruibile da gente con carrozzine, trolley, carretti e ingombri vari); ponte che ha deturpato lo skyline del Canal Grande, che costerà una cifra spropositata in manutenzione, e che probabilmente è stato voluto solo per appagare l'ego di chi ne ha caldeggiato l'esecuzione. Dieci anni di lavori e il ponte di Calatrava (detto anche, ufficiosamente, ponte dello Sperpero, del Magna-magna, o di san Mai) ancora non è finito. E siamo nell'era delle tecnologie sofisticatissime! Quando invece si usavano argani, carriole e braccia, bastarono tre anni per costruire il ponte di Rialto (si era sul finire del XVI secolo); poco dopo la sua inaugurazione, ci fu un violento terremoto e non si aprì neanche una crepa. Altri tempi, sì; ma soprattutto altri uomini.

Scusate se mi sono dilungata

Melitta in gondoletta
titanic
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rosetta

avatar

Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.02.08
Età : 70
Località : legnano

MessaggioTitolo: Re: Cane... responsabile... ponte... stretto... millllllllllle!!!   Gio Mar 06, 2008 3:05 am

Comprensbili le recriminazioni di Giosp, ma...
Più o meno vent'anni fa, quando ero giovane e baldanzosa, andai (come premio) ad una convention nel Circeo, organizzata da una importante azienda informatica americana.
Poiché il vero obiettivo della convention era fare marketing, gli organizzatori dimostrarono in lungo e in largo tutti i possibili usi e abusi di hardware e software. (dalla gestione amminstrativa tradizionale, al CAD, ai sofisticati calcoli di ingegneria ...)
Tra le varie demo di progettazione ci fu anche quella del ponte sullo stretto di cui già si parlava e solo alla fine qualcuno disse (sottovoce) che gli studi del ponte erano stati in parte abbandonati perché alla simulazione di venti e correnti, la struttura non aveva superato la prova.
E infatti, non so se fu per quello o per caso, del ponte non si parlò più.

Quando qualche anno fa Berlusconi lo propose pensai che probabilmente la tecnologia e l'ingegneria avevano trovato "la quadra" , ma il ricordo di ciò che avevo sentito m'insinuò il dubbio che fosse solo una trovata elettorale e che anche lui (cioè Berlusconi) conoscesse i rischi.

Ora...
Personalmenrte penso che il ponte è utile, ma non è necessario.
Penso anche che il ponte distruggerebbe un capitale unco e irripeibile che abbiamo ereditato.
L’estrema punta meridionale della penisola italiana è bagnata dal Mar Tirreno e dal Mar Ionio, che uniscono le loro acque nello Stretto di Messina. Famoso per le temibili correnti, generate dall’incontro tra i due diversi bacini, questo braccio di mare nasconde paesaggi sommersi poco conosciuti ma molto apprezzati dai pochi fortunati che hanno avuto la fortuna di osservarli, anche solo in minima parte.

Se si facesse il ponte questo concentrato unico e irripetibile di storia, cultura e natura verrebbe cancellato per sempre.
Pensiamo per un attimo a cosa comporta la costruzione del ponte: il trasferimento via mare del materiale di scavo per il ponte, la realizzazione di pontili, l'illuminazione etc.. tutto ciò bloccherebbe le migrazioni di pesci e cetacei, altererebbe il delicatissimo ecosistema marino per non parlare poi dello sconvolgimento a terra causato da sbancamenti, gallerie, depositi di materiali, movimento di mezzi, ecc..



Io credo che se siamo qui al Dophin è perché dentro di noi c'è una predilezione per l'arte,la bellezza, la sensibilità... e questo si scontra con un progetto così devastante (per la natura e i fondali).

Questo non vuol dire che non dobbiamo chiedere(anzi pretendere) servizi ferroviari e di traghetto più efficenti e meno costosi.
Credo infatti che se non ci fossero le lunghe attese per il traghetto, se i treni fossero più puliti e puntuali, se... se... non saremmo qui a parlare del ponte...anche se, riconosciamolo, un ponte è davvero un braccio di congiunzione tra mondi che altrimenti sarebbero lontano.

Ciaoooo
e buona notte
bat2 angel1 angel3 cheers
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Cane... responsabile... ponte... stretto... millllllllllle!!!   

Tornare in alto Andare in basso
 
Cane... responsabile... ponte... stretto... millllllllllle!!!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Come si lava un cane
» CANE CHE ABBAIA DISTURBA SEMPRE
» Iniziare Alti Elfi
» BUON COMPLEANNO GIOVANLOTTO-SKORPIO
» Gioca il Giusto per il gioco responsabile

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Al Dolphin Hotel :: Hall :: Chiacchiere, confronti & consigli-
Andare verso: