Al Dolphin Hotel

Mi accade spesso di sognare l’Albergo del Delfino.
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Gli ultimi vent'anni

Andare in basso 

Meglio gli anni '80 o i nostri giorni, o, perché no, epoche antiche?
Anni '80
38%
 38% [ 3 ]
Nostri giorni
13%
 13% [ 1 ]
Antica Grecia
13%
 13% [ 1 ]
Impero romano
0%
 0% [ 0 ]
Medio Evo
0%
 0% [ 0 ]
Rinascimento
13%
 13% [ 1 ]
Epoca dei lumi
0%
 0% [ 0 ]
Ottocento
13%
 13% [ 1 ]
Altro
13%
 13% [ 1 ]
Voti totali : 8
 

AutoreMessaggio
Il grande vecchio

avatar

Numero di messaggi : 380
Data d'iscrizione : 18.02.08
Località : Spoon River

MessaggioTitolo: Gli ultimi vent'anni   Ven Mag 09, 2008 3:35 pm

Riflettevo su quante cose siano cambiate dagli anni della mia adolescenza.
Senza arrivare ad analizzare tutti gli aspetti della questione, volevo soffermarmi, per questa volta, solo sugli spettacoli televisivi e i film in programmazione nelle sale.

Insomma, chi di voi ha la facoltà di ricordarsi quegli anni ritornerà subito con il pensiero a trasmissioni quali Happy Days (dove i buoni sentimenti trionfavano sempre e si esaltavano valori quali l'amicizia e la lealtà), piuttosto che a film come, ad esempio, "La storia infinita", "Ritorno al futuro" o i "Goonies".
Non sto a soffermarmi sul fatto se fossero capolavori o meno, però mi mancano.
Vi rendete conto che oggi se in una serie non c'è almeno un medico legale, qualche mortarello, un serial killer; se non si sbraita o non si insulta qualcuno, nessuno si prende la briga di mettere lo spettacolo nel proprio palinsesto? o quasi...
A me pare che una pubblicità ossessiva e disposta a tutto pur di vendere, la morbosità attorno ad alcuni fatti di cronaca nera, certa stampa e il sistema, stiano spingendo sempre di più verso una società omologata, consumista, egoista e priva di principi di solidarietà.
Voi che ne pensate? Meglio gli anni '80 o i nostri giorni?

Domanda di riserva: in che periodo storico, in alternativa, vi piacerebbe vivere?

Partirei col sondaggio, oltre ad aspettare le vostre considerazioni su questo argomento che spero potrà essere di vostro interesse.

Ciao a tutti.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
il_corvo

avatar

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Ven Mag 09, 2008 3:42 pm

Molto meglio gli anni '80!

(Anche perchè io, allora, avevo 20 anni. Niente e nessuno mi potra ridare i miei vent'anni)

Sad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Solaris
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1093
Data d'iscrizione : 15.02.08
Età : 41

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Ven Mag 09, 2008 4:56 pm

Negli anni 80 arrivavano i primi anime in Italia.. E io c'ero!

Però ho votato Altro.. perchè avrei tanto voluto vivere gli anni '70.. epoca irta di contraddizioni esplicitE e, in mia opinione, impasto del tempo che ancora oggi siamo..

Poi amo il soul, il funky di quegli anni.. Sarei stato un grandioso funkers con la testa gonfissima capellona! afro

A.


Ultima modifica di Solaris il Ven Mag 09, 2008 5:06 pm, modificato 3 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.albardellosport.net
Giosp

avatar

Numero di messaggi : 623
Data d'iscrizione : 16.02.08
Località : Serenissima Repubblica Veneta

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Ven Mag 09, 2008 5:03 pm

Sono fiero di non aver vissuto (o non coscientemente) gli anni dal 68 agli 80. Preferisco gli anni miei, anche se c'è da combattere per sapere vivere.
Scelgo rinascimento. Forse in quell'epoca mi sarebbe stata più difficile, la vita, ma chissà, io se Emmett Brown esistesse il rischio me lo prenderei.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://copevetuti.splinder.com
nu

avatar

Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 23.02.08
Località : udine

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Ven Mag 09, 2008 7:18 pm

Ho votato per gli anni '80.
Io sono nata nel 1979 quindi ricordo poco, ma secondo me quando si aveva di meno si stava meglio.
Questi anni del 2000 non mi piacciono e se guardo al futuro lo faccio con timore, non oso immaginare "cosa" la Storia potrà partorire viste le premesse!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
manuel

avatar

Numero di messaggi : 571
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 42
Località : Cagliari

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Ven Mag 09, 2008 7:43 pm

Ho votato pure io per gli anni 80 quando quel poco di tecnologia che c'era era al servizio dell'uomo e non il contrario. Oggi sembra non ci si possa muovere senza cellulare, navigatore, portatile ecc...
Quando ripenso al mio Olivetti Prodest PC1 che come unica memoria aveva un floppy disk da 3.14 mi viene un po' di nostalgia.

Come epoca del passato, senza il minimo tentennamento dico Medio Evo sfida
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://lanotiziaurlatasottovoce.blogspot.com/
nu

avatar

Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 23.02.08
Località : udine

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Ven Mag 09, 2008 9:58 pm

Vorrei aggiungere che mi sarebbe piaciuto anche essere negli anni cinquanta, subito dopo la guerra.
Ho visto tanti film sul neorealismo italiano, film che adoro.
Non nego le difficoltà, ma si era tutti nella stessa barca. Tutti poveri, tutti piegati a raccogliere i cocci di un mondo distrutto.
Forse è stato uno dei pochi periodi in cui ci si poteva davvero sentire uniti.
Magari si respirava la speranza di poter creare qualcosa di buono visto che il peggio era alle spalle.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Dot

avatar

Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 18.03.08
Età : 63
Località : Roma

MessaggioTitolo: speranza   Ven Mag 09, 2008 10:50 pm

Voto per i nostri giorni principalmente perchè man mano che andiamo avanti la medicina fa progressi, e anzi, sta per compiere una grossa rivoluzione grazie alla mappatura del genoma umano e all'impiego delle staminali. Inoltre ho una visione della civiltà come progresso lineare, con tanti intoppi, scivoloni, regressioni ecc. e oso sperare che i diritti di uomini, bambini e animali saranno in futuro maggiormente rispettati. Non credo che ci sia più violenza oggi che in passato ma che la differenza sia che ora ne veniamo a conoscenza anche se succede dall'altro capo del mondo. E' verissimo che la gente è più indaffarata di prima e anche meno povera e perciò meno disponibile ad aiutare e a essere aiutata e perciò a stabilire legami di solidarietà, però essendo meno povera alla sera va a dormire con la pancia piena, e questo succede solo da pochi decenni.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
il_corvo

avatar

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Sab Mag 10, 2008 9:46 am

Come visione d'insieme, Dotty, mi trovi d'accordo. Credo che, in ogni caso, il processo di civilizzazione globale non s'arresterà mai e, chissà, tra mille o diecimila anni in un luogo che forse non sarà la terra, l'umanità vivrà in un'eguaglianza perfetta e sublime, in pratica avrà riscattato il proprio "Eden". A quel punto forse il nostro scopo trovato sarà causa di estinzione... per mancanza di stimoli.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
nu

avatar

Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 23.02.08
Località : udine

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Sab Mag 10, 2008 10:58 am

Purtroppo ancora nel 2008 molti non vanno a dormire con la pancia piena, non sempre è la mancanza di cibo che rende poveri!
Spesso si va a dormire con tanti pensieri, non avere una casa, non poter dare una serenità economica ai figli, decidere di non avere dei figli per la mancanza di un lavoro stabile, sentirsi soli.
Per me la storia è fatta di corsi e di ricorsi, come diceva Vico, non credo che si arriverà mai ad un traguardo, specialmente a quello dell'uguaglianza.
Non metto in dubbio che sarebbe stupendo!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
senza



Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 12.04.08
Località : venezia

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Gio Mag 22, 2008 1:24 pm

buon dio gli anni '80 no! sarei impazzita dalla disperazione nel vedere l'antiesteticità della moda del tempo... e sarei andata in giro nuda pittosto di farmi i capelli così o mettere braghe a vita alta

comunque, ringraziando di essere stata così piccola a quel tempo da non averne alcun ricordo; penso che i nostri giorni siano un bel periodo, almeno finchè non metti il naso fuori dalla finestra e ti accorgi di come il mondo sta restringendo la sua orbita attorno al sole per suicidarsi prima che sia l'uomo a distruggerlo. sicuramente è il periodo che offre di più, ma solo finchè te ne stai nella tua casa superaccessoriata, perchè appena esci scopri che non esistono panini senza strutto... altro che preoccupazione economica, impareggiabile a quella dei tempi andati, il problema della contemporaneità è questa terribile e smelensa convinzione di possedere un'etica, anzi, l'Etica, ed i Valori... ma questo è un discorso troppo lungo
riguardo a tutte le altre epoche, mi sarebbe piaciuta l'antica Grecia ( come vorrei conoscere Empedocle! ma se è vero che era immortale forse posso ancora sperare d'incontrarlo.... ) ma mi sarebbe anche piaciuto essere un maschio. ora, non ho la smania di cambiare sesso ma non si può certo dire che le donne abbiano avuto vita facile prima degli ultimi 100 anni, tranne ovviamente quelle potenti. pensateci: quante pittrici famose ci sono? io ne conosco 2. sarebbe stato bello anche vivere il 6-700 veneziano, lo splendore ed il declino i balli in maschera e gli uomini veri, quelli che prima di metterti incinta ti chiedono di sposarti ( oh che bei tempi! )
ma c'è anche da dire che le donne sterili, o presunte tali, venivano diseredate, che non esisteva la contraccezione e che se ti sposavi poi eri costretta a sfornare figli ( ma perchè il matrimonio deve avere sempre questa controindicazione?? )
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
DT

avatar

Numero di messaggi : 54
Data d'iscrizione : 16.04.08
Età : 31
Località : Abdera

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Gio Mag 22, 2008 10:51 pm

In linea di principio ho votato l'Antica Grecia. Se Senza vuole conoscere Empedocle io voglio conoscere mezza Attica e dintorni; soprattutto accompagnerei Democrito nei suoi viaggi, assisterei alle tragedie e farei qualche bella chiaccherata con le divinità.
Quanto a viverci... Mah... Si viveva bene solo se nascevi maschio, libero e senza difetti fisici o mentali. E se non morivi in guerra, ammazzato al crocicchio o esiliato, dopo un po' non sapevi più che fare. Quando a lavorare sono gli altri, ci credo che gente come Epicuro avesse il tempo di scrivere 34 libri (anche se Simenon disponendo di meno tempo ha scritto enormemente di più, lo concedo).
In definitiva non rinuncerei al mio secolo, anche se volgarità e stupidità abbondano. Non me ne cruccio troppo comunque, perché volgarità e stupidità abbondavano anche nella Grecia.

Buon lavoro e buon tutto,

Enrico.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
matemati

avatar

Numero di messaggi : 86
Data d'iscrizione : 17.02.08
Età : 56
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   Sab Giu 07, 2008 2:32 am

Premesso che d'acchito voterei un'epoca contemporanea per il semplice fatto che se fossi vissuto in altri tempi sarei già morto...
Vado per esclusione:
Anni '80: troppo facile, per i motivi già detti da Corvo e Sol

Nostri giorni: c'è di buono che è il presente, ci sono di male...tante cose che mi sembra superfluo ripetere

Antica Grecia
Impero romano: proprio no, io e la cultura classica non siamo mai andati d'accordo, la sento troppo lontana dalla mia sensibilità

Medio Evo: ha il suo fascino, misterioso e avventuroso...ma più che altro in letteratura, la realtà erano guerre miseria e pestilenze, no grazie

Rinascimento: per carità, sono fiorentino, il rinascimento mi esce dalle orecchie drunken

Epoca dei lumi: va bene che insegno matematica, ma troppa razionalità fa male, lasciamo stare

Ottocento: meglio, anche se lo estenderei alla fine del '700. Un periodo di enormi cambiamenti, sociali (le grandi rivoluzioni) e scientifici (le numerose scoperte). Dal punto di vista culturale poi, capperi, è l'epoca del Romanticismo, e per i miei gusti tanto basta. Votato!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Gli ultimi vent'anni   

Torna in alto Andare in basso
 
Gli ultimi vent'anni
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» LOURDES 11 FEBBRAIO 1850-2010 : 150 ANNI DALL'APPARIZIONE DELLA VERGINE A BERNADETTE
» GIUSEPPE CHIARAMIDA | 7 FEBBRAIO 2015 : (15/2015) DAL TERNO RIPETUTO ARRIVA UN TERNO SECCO CHE FARÀ PARLARE MOLTO DI SE.
» MERCOLEDÌ 21 SETTEMBRE
» Buon compleanno Melissa
» BUON COMPLEANNO GIOVANLOTTO-SKORPIO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Al Dolphin Hotel :: Hall :: Artistica Mente: disegno, fotografia, cinema..-
Vai verso: