Al Dolphin Hotel

Mi accade spesso di sognare l’Albergo del Delfino.
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Narrativa storico-thriller-giallesca

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Il grande vecchio

avatar

Numero di messaggi : 380
Data d'iscrizione : 18.02.08
Località : Spoon River

MessaggioOggetto: Narrativa storico-thriller-giallesca   Gio Set 04, 2008 5:42 pm

Cosa ne pensate del proliferare di tutta questa narrativa storico-thriller-giallesca nata sulla spinta dovuta al fenomeno "Il codice Da Vinci"?
Vi piace? La trovate solo una moda? Vi interessa ma la vorreste più storica e meno sensazionalistica?
A voi la palla gente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
melitta

avatar

Numero di messaggi : 393
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 62
Località : Venezia e Milano

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Lun Set 08, 2008 12:41 am

Senza dubbio mi interessa: la compro e la leggo, ma...
Ma alla fine resto insoddisfatta, proprio perché avrei preferito un bel romanzo avvincente e basta, non un thriller stiracchiato, pieno di scene d'azione o di immagini trucide messe lì a bella posta solo per rendere il libro "mozzafiato". Altro che fiato, mi mozza la pazienza...

Recentemente ho letto "Il diavolo nella cattedrale" di Schatzing e "Sacrificio" della Bolton (mi pare sia lei l'autrice, ma a quest'ora non giurerei nemmeno sulla mia identità). Due libri scorrevoli e tutto sommato gradevoli da leggere, anche se ho preferito di gran lunga il primo, proprio perché è più storico in senso stretto. Il secondo è più truculento e inquietante, ma assai meno fascinoso.

Per cui, vecchierello, alla tua domanda rispondo: W una sana, ben documentata, rigorosa narrativa storica!

baci baci da ziella tua
Melitta
study
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Giosp

avatar

Numero di messaggi : 623
Data d'iscrizione : 16.02.08
Località : Serenissima Repubblica Veneta

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Lun Set 08, 2008 9:19 am

Lungi da me leggere mai in vita "Il codice Da Vinci", ho letto però di recente "Il codice del quattro" di Ian Caldwell e un altro tizio di cui non ricordo il nome, consigliatomi da un'amica e primo "caso letterario" di cui sono riuscito a completare la lettura, ma solo per il bene che voglio a questa amica.
In sé la narrazione è scritta male. Ci è voluto mezzo libro per arrivare a un dunque, e se fosse stato un libro almeno stilisticamente valido forse del dunque me ne sarebbe fregato ben poco. Il nervo della trama è portata avanti solo da questo mistero da svelare, perché nelle vicende di contorno non c'è nulla che invogli la (almeno mia) lettura. È spacciato per thriller ma in verità ci saranno sì e no due pagine di sangue e un altro paio di azione "concitata". Ogni tanto qualche pagina ha illuminato il percorso di lettura con qualche digressione matematica per risolvere gli enigmi o l'unico capitolo storico, dedicato a Savonarola, che diciamo è stato l'unico capitolo a piacermi veramente.
Solo che a questo punto mi leggo Wikipedia.
Insomma, se in questi romanzi ci fosse un po' più di storia "storica" mi piacerebbero di più, soprattutto se è storia medievale-rinascimentale. Ad esempio, mi viene in mente Q. Non so quanto possa ritenersi caso letterario, thriller o giallo, ma le sue pagine di storia mi hanno entusiasmato e appassionato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://copevetuti.splinder.com
smoje

avatar

Numero di messaggi : 240
Data d'iscrizione : 11.07.08
Età : 43
Località : l'aquila

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Lun Set 08, 2008 10:05 am

Certo, ogni tanto ne leggo, e come sempre qualcuno è carino, mentre la maggior parte è piuttosto banale e ripetitiva. Ah, odioso caso letterario o meno, scarsamente storico o meno, il codice da vinci è un libro appassionante, secondo me.
ovviamente niente a che vedere con Q, che, pur essendo un altro genere, consiglio a tutti.
è un capolavoro
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Il grande vecchio

avatar

Numero di messaggi : 380
Data d'iscrizione : 18.02.08
Località : Spoon River

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Lun Set 08, 2008 10:25 am

Chiedo pareri sull'argomento perché mi piacerebbe imbarcarmi in un'impresa del genere, per quanto lunga e logorante possa rivelarsi. A questo proposito mi sto intasando di manuali storici per arricchire la mia narrazione che si svolgerebbe dalle mie parti nel '400.
Fatto sta che, non per seguire la moda dilagante, il libro doverbbe avere anche una trama misteriosa con qualche mortuccio qua e là. Non vorrei parere un clone di qualche "Dan" affermato pronto a seguire la strada battuta e vincente, ma non vedo alternative giacché questo è ciò che amo scrivere. Pensavo di ovviare al problema diversificandomi, se mai riuscirò a portare a termine il progetto, con una documentazione storica consistente e uno svolgimento ad ampio respiro che possa rendere la vita del tempo.
Beh, se son flower fioriranno!
Ciao cari.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
DT

avatar

Numero di messaggi : 54
Data d'iscrizione : 16.04.08
Età : 30
Località : Abdera

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Lun Set 08, 2008 11:04 am

Se voglio leggere un romanzo giallo personalmente prendo la Christie (anche se ora che conosco la tecnica indovino subito l'assassino) e Simenon perché è più che un giallista. I romanzi storici invece mi interessano poco, anche se li rispetto.
Quanto alla narrativa moderna, non so che dire visto che mi sono interessato poco. Pertanto non sparo a zero dicendo che non mi piace solo perché sono contemporanei. Del nostro secolo preferisco la saggistica, che rispetto al passato è molto più interessante.
Quanto al tuo progetto di scrivere un romanzo storico, l'unico consiglio che ti posso dare è di non "intasarti" solo di manuali. Accumulare nozioni sull'argomento non significa acquisire competenza storica. Hai l'idea di ambientarlo nelle tue parti, bene, quindi visita anche i luoghi circostanti, e fai uso di libri e ricostruzioni di studiosi per recuperare il più possibile uno spazio fisicamente percepibile. In altre parole, non vorrei che l'ambientazione sia creata solo attraverso l'astrazione di un manuale e senza l'osservazione concreta. Personalissima opinione, ovviamente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Giosp

avatar

Numero di messaggi : 623
Data d'iscrizione : 16.02.08
Località : Serenissima Repubblica Veneta

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Lun Set 08, 2008 11:26 am

Bello! Epoca?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://copevetuti.splinder.com
Il grande vecchio

avatar

Numero di messaggi : 380
Data d'iscrizione : 18.02.08
Località : Spoon River

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Lun Set 08, 2008 12:47 pm

Come scritto sopra, giosp, lo ambienterei nel '400 e ci sarebbero condottieri, dame, cavalieri, contadini, pulzelle e menestrelli...
Diciamo che ho già scritto a riguardo e non è una novità assoluta per me.

X DT: si, si ho fatto molte visite sul campo ( abito a 3 km dal luogo incriminato)
tanto per completare il quadro aggiungerò che mia madre, da giovane, ha pure abitato nella parte esterna del maniero, quindi come vedi non sarebbe un lavoro astratto e teorico.
Grazie e saluti a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
senza



Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 12.04.08
Località : venezia

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Gio Set 11, 2008 10:09 pm

a me il Codice Da Vinci è piaciuto, mi ha presa e me lo sono letta in 3 giorni. ma non mi ha lasciato niente; e del resto non mi aspettavo nulla di più che un intratenimento
Q è bello? ho appena letto Wu Ming2, avvincente l'intreccio anche se scritto malino e troppo in fretta
Vecchino: lo so che a te queste cose della storia ti piacciono ( eh? ma come scrivo? ) però rischi davvero dinserirti nella moda attuale e forse non è quello che vuoi fare, ergo attenzione!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Solaris
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1093
Data d'iscrizione : 15.02.08
Età : 40

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Ven Set 12, 2008 12:26 am

Il grande vecchio ha scritto:
Come scritto sopra, giosp, lo ambienterei nel '400 e ci sarebbero condottieri, dame, cavalieri, contadini, pulzelle e menestrelli...
Diciamo che ho già scritto a riguardo e non è una novità assoluta per me.

X DT: si, si ho fatto molte visite sul campo ( abito a 3 km dal luogo incriminato)
tanto per completare il quadro aggiungerò che mia madre, da giovane, ha pure abitato nella parte esterna del maniero, quindi come vedi non sarebbe un lavoro astratto e teorico.
Grazie e saluti a tutti.

Be' io ho amato Dumas come pochi altri scrittori. Quindi .. massimo rispetto a un genere che a mio vedere è cambiato molto, perdendo forse molti dei propri tratti originari per contaminarsi con il novello romanzo giallo d'azione.
Meglio, peggio? No, direi semplicemente possibile.
In bocca al lupo e ... fatti leggere!

A.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.albardellosport.net
Il grande vecchio

avatar

Numero di messaggi : 380
Data d'iscrizione : 18.02.08
Località : Spoon River

MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   Dom Set 14, 2008 1:10 am

Beh, senza nostra, quando uno scrive il rischio di risultare la solita minestra riscaldata o di essere illeggibile, in quanto troppo innovatore, lo corre sempre. L'importante è non partire con l'intenzione di clonare, e se proprio si vuole scopiazzare sarebbe opportuno non abbassarsi al buon Dan, no? cyclops

Buon Sol, "fatti leggere" mi scrivi... fatti leggere, si... beh, sarei curioso anch'io, al momento, di leggere qualcosa di mio per farmi un'idea! Eheh sono in fase preparativa!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Narrativa storico-thriller-giallesca   

Tornare in alto Andare in basso
 
Narrativa storico-thriller-giallesca
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» campagna narrativa 2
» Bari Cagliari: massimo storico raggiunto... siamo pronti alla sortita
» Warhammer Historical
» Ciclometria: l'articolo storico del Fabarri
» L'ERRORE DEL RITARDO....LE AMBATE ESPLOSIVE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Al Dolphin Hotel :: Hall :: Della scrittura, della lettura-
Andare verso: