Al Dolphin Hotel

Mi accade spesso di sognare l’Albergo del Delfino.
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Perchè si dice...?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Dot



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 18.03.08
Età : 62
Località : Roma

MessaggioOggetto: Perchè si dice...?   Sab Set 13, 2008 5:44 pm

Capita di chiedersi: ma perché si dice in questo modo? Da dove proviene questo modo di dire? L’altro giorno, sulla Settimana Enigmistica ho letto che si dice “verità lapalissiana” dal nome di un certo signor Lapisse sulla cui lapide era scritto un epitaffio che diceva, tra l’altro “Qui giace il signor Lapisse. Fino ad un quarto d’ora prima di morire era vivo”. E così ho scoperto l’origine del termine. Ma ci sono tantie altre frasi fatte e metafore che mi piacerebbe sapere da dove vengono e non ne ho idea. Per esempio: caschi a fagiolo. Perché a fagiolo, dove devono cascare ‘sti fagioli? . Oppure: ce l’hai fatta per il rotto della cuffia. Boooh? Qualcuno di voi lo sa? E voi avete delle curiosità di questo genere?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Elly



Numero di messaggi : 333
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 34
Località : HMS Victory

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mar Set 16, 2008 10:33 am

Ah ah ah c'era un libro gustosissimo di Bianca Pitzorno che si intitolava "Parlare a vanvera" e inventava un racconto assurdo per l'origine ogni modo di dire!

Per il resto, ignoro il significato di tantissimi modi di dire, ma sto già godendo al pensiero che tra cento anni i nostro pro-pro-nipoti staranno qui a scervellarsi sul significato dell'espressione "L'accendiamo??"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
il_corvo



Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mar Set 16, 2008 11:13 am

Dot ha scritto:
Capita di chiedersi: ma perché si dice in questo modo? Da dove proviene questo modo di dire? L’altro giorno, sulla Settimana Enigmistica ho letto che si dice “verità lapalissiana” dal nome di un certo signor Lapisse sulla cui lapide era scritto un epitaffio che diceva, tra l’altro “Qui giace il signor Lapisse. Fino ad un quarto d’ora prima di morire era vivo”. E così ho scoperto l’origine del termine. Ma ci sono tantie altre frasi fatte e metafore che mi piacerebbe sapere da dove vengono e non ne ho idea. Per esempio: caschi a fagiolo. Perché a fagiolo, dove devono cascare ‘sti fagioli? . Oppure: ce l’hai fatta per il rotto della cuffia. Boooh? Qualcuno di voi lo sa? E voi avete delle curiosità di questo genere?


Ti prego di perdonare la mia pignoleria Dotty, ma io la sapevo in altro modo e ho solo voluto approfondire un po' :

http://it.wikipedia.org/wiki/Lapalissiano
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Dot



Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 18.03.08
Età : 62
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mer Set 17, 2008 10:15 am

Uuuuuuuuuuuuh come sei pignolo! Laughing

In verità la storiella intera è gustosissima. Comunque la mia versione, a parte lo spelling di Pallisse, è una riduzione della stessa storia.

E i fagioli? Che dice wikipedia dei fagioli?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
il_corvo



Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mer Set 17, 2008 10:35 am

Laughing Laughing

cool4
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
il_corvo



Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mer Set 17, 2008 12:37 pm

perchè si dice "andare a ramengo"...

il significato, credo in tutt'Italia ma non ne sono affatto sicuro, è andare in disgrazia, fallire, perdere tutto.

Allora, sembra, riporto solo ciò che ho trovato non garantisco sull'esattezza, sembra, dicevo, che il detto sia una strozzatura del più corretto "andare ad Aramengo".
Aramengo è un piccolo borgo che si trova in Piemonte poco distante da Torino, ma già in provincia di Asti, in cui, nei secoli scorsi, vi era un carcere, che oggi diremmo di massima sicurezza, ove venivano inviati i detenuti più pericolosi, condannati all'ergastolo o alla pena capitale. E la cosa potrebbe essere vera, visto che è accertato che fino al XVII secolo, Aramengo era addirittura sede di Tribunale. Il significato, quindi, è piuttosto chiaro: andara a Aramengo voleva dire la fine di tutto.

study

Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
manuel



Numero di messaggi : 571
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 40
Località : Cagliari

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mer Set 17, 2008 12:42 pm

Dopo una non semplice ricerca ho trovato qualcosa che potrebbe spiegare il termine:

"Cascare a fagiolo"

Capitare, venire a fagiolo. Questa locuzione, probabilmente non molto conosciuta in alcune zone d’Italia e di conseguenza poco adoperata, è di origine sconosciuta. Si adopera, comunque, quando si vuole mettere in evidenza un avvenimento, un fatto che giunge a proposito e, quindi, molto gradito. Si dice, naturalmente, anche di una persona: càpiti proprio a fagiolo; la tua presenza è molto gradita e giungi nel momento quanto mai opportuno. L’origine dell’espressione, dicevamo, non è molto chiara, anzi sconosciuta. La spiegazione che tenteremo di dare è, quindi, una nostra personale ipotesi. Alcuni mobili sono detti “a fagiolo” perché le curvature ripetono le linee di un… fagiolo. Questi mobili, per tanto, per la loro caratteristica possono entrare negli angoli più disparati: c’entrano proprio a fagiolo, cioè a proposito. In senso figurato, quindi, la “locuzione aggettivale” ‘a fagiolo’ riferita alla mobilia è stata “trasportata” nel mondo degli uomini e degli avvenimenti con il significato di “gradito”, “a proposito” e simili: Giovanni, in quell’occasione, giunse proprio a fagiolo, cioè a proposito.

nn vorrei sbagliare ma credo s riferisca alla semina
va seminato in un terreno adatto
in un momento preciso in punti ben determinati del campo!
dunque dove è opportuno
altrimenti nn nasce nulla

Sarà così? confused affraid
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://lanotiziaurlatasottovoce.blogspot.com/
DT



Numero di messaggi : 54
Data d'iscrizione : 16.04.08
Età : 30
Località : Abdera

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mer Set 17, 2008 4:13 pm

Aggiungo un'espressione tipica napoletana. Mi ci sono voluti sessanta giorni e quasi altrettanti borboni per spiegarne l'origine. Si tratta di "puzzare di freddo", ovvero "provo un freddo molto intenso". So come si pronuncia in napoletano ma non so scriverla.

Negli inverni particolarmente duri, i napoletani poveri che non disponevano di riscaldamento artificiale si urinavano addosso per riscaldarsi. In altri termini, fa talmente freddo che sei costretto a cospargerti di pipì e quindi puzzi.

PS: questo aneddoto confuta anche l'adagio che ho letto ad Amsterdam "homo sapiens non urinat in ventum". L'uomo che attraversa un inverno napoletano e non ha riscaldamento non dimostra stoltezza orinando controvento, ma una grande saggezza pratica Laughing
PS2: Manuel, mi sembra più convincente la tua spiegazione che quella riportata da terzi
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Elly



Numero di messaggi : 333
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 34
Località : HMS Victory

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mer Set 17, 2008 5:55 pm

A me ha sempre incuriosito l'espressione "partire per la tangente"; al di là della probabile derivazione dalla... geometria, qualcuno sa esattamente che vuol dire?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
il_corvo



Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   Mer Set 17, 2008 7:28 pm

In effetti, credo, tu abbia perfettamente ragione, Elly. Probabilmente il detto deriva dalla geometria.

Partire per la tangente ha diverse sfumature. La più comune dovrebbe significare la perdita di un filo logico. In pratica nella curva logica di un discorso, di un comportamento ecc... ad un certo punto (quello toccato dalla tangente) si perde il percorso (logico) originario, per sfuggirsene nella nuova (incomprensibile) direzione.


scratch


Credo si noti la scarsissima documentabilità dell'affermazione. Però a me sembra verosimile.


scratch
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Perchè si dice...?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Perchè si dice...?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» perché si chiama BSB?!?!
» urban rivals
» Dok orki : perchè non giocati spesso con le cavie ?
» skaven!!perchè?
» Lupi con martello tuono e scudo tempesta troppo costosi!!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Al Dolphin Hotel :: Hall :: Chiacchiere, confronti & consigli-
Andare verso: