Al Dolphin Hotel

Mi accade spesso di sognare l’Albergo del Delfino.
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Solaris
Admin
avatar

Numero di messaggi : 1093
Data d'iscrizione : 15.02.08
Età : 40

MessaggioTitolo: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Dom Ott 18, 2009 2:45 am

Dove acquistarlo
Chi l'ha pubblicato

La copertina:



Intervista all'autore (da copiare e incollare poi sui propri blog per pubblicizzare il volume afro )

5 domande:

1. Quando hai iniziato a scrivere
2. Perchè non hai smesso
3. Cosa non c'è nel tuo libro che avrebbe potuto esserci ma che hai scelto non ci sia
4. Cosa c'è nel tuo libro che avrebbe potuto non esserci ma che hai scelto che ci sia
5. Cosa non hai scelto scrivendo finora e cosa scriverai adesso.


Vai Ugo... a te la parola! (eheh)

A.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.albardellosport.net
arzy

avatar

Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.02.08
Età : 63
Località : Piacenza

MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Dom Ott 18, 2009 5:27 pm

Ottima iniziativa Antonio: non appena smò risponde sarà un piacere ospitarlo in Arzyncampo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.arzaniclaudio.splinder.com
Lonewolf
Admin
avatar

Numero di messaggi : 477
Data d'iscrizione : 16.02.08
Località : ameno villaggio fantasma sulle pendici dell'appennino tosco-emiliano...

MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Dom Ott 18, 2009 10:50 pm

Fantastico Antonio!!!

_________________
"l'egoismo dell'uomo occidentale è arrivato al punto in cui siccome nessuno di noi vuole morire, allora quell'uno che lo vuole NON PUO'" - Elly Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://illupocattivo.blogspot.com/
smoje

avatar

Numero di messaggi : 240
Data d'iscrizione : 11.07.08
Età : 43
Località : l'aquila

MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Lun Ott 19, 2009 4:42 pm

1) beh prestissimo, mi pare che le prime "aste" risalgano alla scuola materna... se ti riferisci alla poesia, ho cominciato a deturpare fogli (e a nasconderli nel cassetto) verso i 18 anni. soltanto una decina d'anni dopo (si vede che non reggevo più l'alcool) tra mille dubbi, ripensamenti e motozappe, ho cominciato a farle vedere a qualcuno. ho iniziato con gli amici, qualche donzella su cui fare beceramente colpo, e poi un conoscente, proprietario di una casa editrice, mi ha detto "dai, pubblicale, vanno in giro tante di quelle schifezze spacciate per poesia, che...una più una meno..."

2) perchè gli aquilani sono testardi, perchè conto di migliorare, perchè sono estremamente vanesio ed ugocentrico, perchè credo in ciò che faccio, perchè molte poesie che leggo non mi piacciono, perchè uso sostanze stupefacenti, ma... aspetta, è tua questa macchina qui sotto? ho casualmente un cacciavite in mano...

3) qualsiasi riferimento al terremoto (qui ora si sono moltiplicati libri sul sisma, di tutte le salse, anche da parte di "autori" che lo hanno sentito solo di striscio, con il velatissimo intento di vendere qualche copia in più. Non volevo farne parte, anche se all'editore non avrebe fatto schifo)

4) riferimenti a precedenti donzelle, neanche troppo velati... la smoja non è contentissima...

5) eh???? scusi sig. mollica, ma pure lei mica scherza, in quanto a sostanze proibite... comunque, finora non ho scritto nessun romanzo, anzi la prosa in genere non la tratto molto (se non qualche scritto umoristico/satirico e qualche breve racconto qua e là), ma ora che mi ci fa pensare, credo che mi impegnerò a migliorare qualche opera decisamente sopravvalutata (ho già messo mano ai "Fratelli kakakazzov", "l'insostenibile leggerezza dell'etere", "i prolissi sposi" e "se una fotte d'inverno un calciatore")

spero di essere stato chiaro e di aver risposto correttamente alle sue domande. resto disponibile per qualsiasi ulteriore chiarimento e spero di essere di nuovo ospite in questa bellissima trasmissione.
ora mi scusi ma devo andare a "porta a porta". no, non da vespa, è che per vendere qualche copia mi tocca bussare casa per casa
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Il grande vecchio

avatar

Numero di messaggi : 380
Data d'iscrizione : 18.02.08
Località : Spoon River

MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Ven Nov 20, 2009 8:20 pm

Ho iniziato la lettura.
Chi se la sentisse di tirare quelle enormi e cilindriche orecchiette verdi si accomodi qui.
Io ho già smascherato il socio per un tentativo di plagio. Chi volesse unirsi a me è il benvenuto.
Bye.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
arzy

avatar

Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 20.02.08
Età : 63
Località : Piacenza

MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Dom Nov 22, 2009 11:19 am

bene il libro ce l'ho da qualche giorno e lo porto in ufficio dove purtroppo invece mi tocca lavorare. ma presto son sicuro con magna rabbia di Brunettolo troverò il tempo per iniziare a leggerlo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.arzaniclaudio.splinder.com
Il grande vecchio

avatar

Numero di messaggi : 380
Data d'iscrizione : 18.02.08
Località : Spoon River

MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Mar Dic 01, 2009 8:12 pm

Ok, diamo un po' di brio a questo post.
Il libro è ben curato e la prefazione incisiva e a tratti coinvolgente.
Alcune annotazioni sparse.
Il tuo stile lo conosciamo già, come alcune di queste poesie, se non sbaglio...
Noto uno stile maturo che ti rende abbastanza riconoscibile nei tuoi tratti essenziali.
Nel merito complessivo delle tue poesie ho visto una certa frequenza di alcuni termini (come "sole") che appaiono più volte, diventando quasi dei simboli in cui si rispecchiano i tuoi stati d'animo.

Vorrei iniziare parlando della tua poesia intitolata "Il Muro". Il problema è che non tutti, immagino, avranno sott'occhi il testo. L'ho trovata molto intensa. Credo nasca da un sentimento forte e per questo toccante. Toccanti l'inizio e la chiusura. Non entro nel merito dei versi, non sapendo se possono essere qui riportati.

P.S. scusa ma al momento vado di fretta e non posso dilungarmi di più...

Ciaooooo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
smoje

avatar

Numero di messaggi : 240
Data d'iscrizione : 11.07.08
Età : 43
Località : l'aquila

MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Mer Dic 02, 2009 11:43 am

vecio, intanto grazie
è bello sapere che qualcuno legga i miei versi con attenzione e competenza, e porta un po' di brio, ti ringrazio veramente
sai, altri mi hanno già detto dei termini ricorrenti (mi pare grano, sale, sole, arancione), ovviamente non m ne ero reso conto, e una spiegazione, oltre naturalmente al fatto che certi termini probabilmente sono nell'inconscio e vengono fuori quando vogliono, può essere che la raccolta "raccoglie" poesie che vanno dal 2003 al 2008, per cui tornano spesso dei termini che magari se scrivessi tutto concentrato nel breve periodo non si ripeterebbero molto frequentemente.
riguardo al "muro" certo, purtroppo è un evento che naturalmente mi ha toccato profondamente, e devo dire che l'hanno apprezzata in molti, soprattutto gente che conosce la mia famiglia, ma, e questo mi fa più piacere ancora, persone a me sconosciute. non puoi capire l'emozione durante la presentazione, alzare gli occhi dopo la lettura e vedere decine di persone, letteralmente...piangere. non saprei dirti precisamente cosa ho provato, però è stato molto forte, questo si. mi ricordo che la postai "di là" e il corvo (lettore anche lui molto attento) è stato uno dei pochi a "capire" (termine che odio profondamente, soprattutto quando si parla di poesie, sensazioni ed evocazioni) i due tipi di legni intrecciati.
questo per dirti che, essendo tra l'altro pubblicato, qui si possono riportare tutti i versi che vuoi.
e, vecio...
grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
smoje

avatar

Numero di messaggi : 240
Data d'iscrizione : 11.07.08
Età : 43
Località : l'aquila

MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   Mer Set 29, 2010 4:29 pm

girando tra le piege del forum mi è tornato sott'occhio questo post, e quindi una domanda per il grande vecchio... mi spieghi il tentativo di plagio? :-)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali   

Tornare in alto Andare in basso
 
Fiori d'artificio, di Ugo Capezzali
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Buon compleanno Rita
» 8 marzo festa della donna
» BUON COMPLEANNO ANTONELLA DE LONGHI-MARY64
» Buon compleanno Melissa
» MERCOLEDI' 9 MAGGIO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Al Dolphin Hotel :: Hall :: Della scrittura, della lettura-
Andare verso: