Al Dolphin Hotel

Mi accade spesso di sognare l’Albergo del Delfino.
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 propaganda nera

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
senza



Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 12.04.08
Località : venezia

MessaggioOggetto: propaganda nera   Gio Apr 01, 2010 4:31 pm

ciao a tutti
se a qualcuno interessa darci un occhio vi segnalo che io e lo Psi ( o meglio, l'idea è dello Psi e io lo aiuto ) abbiamo aperto un blog di notizie completamente false finalizzate a plagiarvi.
come avrete capito, il blog si occupa di fornire notizie false.
volendo è possibile una collaborazione ( ma per questo è meglio e vi rivolgete direttamente allo Psi, o se preferite a me e poi io passo parola )

ditemi se vi piace!


Ultima modifica di senza il Mar Mag 31, 2011 12:29 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
melitta

avatar

Numero di messaggi : 393
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 62
Località : Venezia e Milano

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Ven Apr 02, 2010 1:51 am

Ho dato un'occhiata Rolling Eyes

Purtroppo il contenuto non mi ha entusiasmata. Ma è senza dubbio migliore del titolo (così involontariamente ma ahimé palesemente evocativo di neofascismo).

Mi chiedo: qual è lo scopo di questa vostra impresa? Divertirvi? O far divertire? Non è che io mi sia sbellicata dalle risate. Se ho voglia di divertirmi con notizie inventate di sana pianta, vado a comperarmi il Vernacoliere (che leggo sempre volentieri).

Io credo che oggi, bombardati come siamo da notizie false, aggiustate per compiacere chi va compiaciuto, addomesticate, OMESSE (vedi Marco Travaglio, "La scomparsa dei fatti"), sarebbe assai più utile e costruttivo un blog in cui si dessero notizie finalmente VERE: per risvegliare le coscienze, scuoterle, resuscitarle dalla vita vegetativa.
Di notizie false ho fatto indigestione.
E sono pure allergica alla parola "plagio" (anche se usata provocatoriamente).

Detto questo, è chiaro che ciascuno può occupare come meglio crede il proprio tempo. Tu e lo Psi siete giovani, ne avete tanto davanti a voi. Io molto meno e per questo preferisco astenermi dalla lettura di notizie false, avendo già il mio da fare per riflettere sulle notizie vere.

Torno a leggere il bellissimo libro di Mauro Corona che ho sul comodino, baci a tutti,
study
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
senza



Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 12.04.08
Località : venezia

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Ven Apr 02, 2010 1:26 pm

sì, anche io per divertirmi compro il vernacoliere, anzi dovrei proprio fare l'abbonamento... lo scopo del sito è, com'è scritto in alto, plagiare le persone. non è forse questo lo scopo di tutte le notizie false?
in quanto al titolo http://it.wikipedia.org/wiki/Propaganda
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
melitta

avatar

Numero di messaggi : 393
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 62
Località : Venezia e Milano

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Ven Apr 02, 2010 8:24 pm

Conoscevo quell'articolo di wikipedia; infatti avevo scritto nel mio post che il titolo del vostro blog è "involontariamente" evocativo di neofascismo. Credo comunque che lo sia solo per quelli della mia generazione, a cui si accappona ancora la pelle solo a sentir nominare le Brigate Rosse e le Brigate Nere e tutto ciò che è connesso agli Anni di Piombo.

Continuo ad avere le mie riserve sull'utilità di dedicare tempo ed energie a un blog nato con lo scopo di "plagiare": vocabolo la cui connotazione continua ad essere per me quanto mai sgradita.
Al proposito, mi viene in mente una favoletta. Eccola.

Un giorno si presentò al cospetto del re un uomo di circa trent'anni. Allestì davanti al sovrano e alla corte una ricchissima tavolata, piena di stoviglie preziose. Nel silenzio generale, afferrò un lembo della tovaglia, diede un potente strattone e... voilà! Le stoviglie erano ancora tutte al loro posto, non si erano spostate di un millimetro!
Mentre i cortigiani battevano le mani, il re chiese all'uomo: "Quanto tempo hai dedicato a questo esercizio?"
"Vent'anni", rispose l'uomo. "Esercitandomi dodici ore al giorno, tutti i giorni."
"Bene" replicò il re. "Siccome mi hai fatto divertire, ti regalerò una moneta d'oro. Ma siccome hai buttato via tutta la tua vita per fare questa scemenza, ti farò tagliare la testa."

Ciao, buone cose,
study
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
senza



Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 12.04.08
Località : venezia

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Sab Apr 03, 2010 3:00 pm

Lo Psi ha concepito il titolo in modo che evocasse la destra reazionaria, il blog è un gioco di rovesciamenti ( e non solo ) parlane con lui o leggi il comunicato informale.
( lo Psi dalla camera da letto mi dice di riferirti: lo scopo del Vernacoliere è far ridere quello di Propaganda nera no, se fa ridere è un fatto del tutto contingente, nel caso del Vernacoliere si può ridere perché una notizia sul papa viene esagerata inventata o trattata in modo satirico oppure perché ti fa ridere di per sé quello che dice il papa. Per esempio io ho riso del fatto che tu abbia scritto “non voglio perdere tempo vado a leggere Corona” il che può sembrare un bell’ossimoro, ovvero una perfetta notizia falsa. In ultimo se io dico di dire il falso e dico il falso sto dicendo il vero )
in effetti a me se uno si veste di rosso o di nero evoca o che ascolta musica dark-metal-emo ecc o che è una persona molto provocante forte e che vuole attirare l’attenzione

detto questo ti farei notare una cosa di cui non so se ti sei resa conto: sai di non essere particolarmente gentile? Al di là del baci a tutti non è carino dire che hai voglia di perdere tempo con quello che scriviamo ( tra l’altro perdendo tempo ). Le ultime volte che hai risposto su questo sito a cose che ho scritto io mi hai sempre dato risposte negative, può essere una coincidenza, può essere per quella discussione che abbiamo avuto ancora su ozoz, può essere che hai capito che sono una persona orribile. se il motivo è la seconda o la terza ipotesi allora ti prego di non perdere davvero più tempo con me, se pensi che io sia orribile ma migliorabile allora perché invece non provi ad essere più costruttiva nelle critiche? ( purché ovviamente non pensi che io possa migliorare crescendo, e che i miei errori siano questioni legate all’età )
se sbaglio mi rimangio tutto e amiche come prima
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
melitta

avatar

Numero di messaggi : 393
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 62
Località : Venezia e Milano

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Dom Apr 04, 2010 1:49 am

In effetti, penso proprio che non ci siamo capite. Io credevo che a te interessasse ricevere opinioni sincere, non complimenti finti. A quanto pare, mi sono sbagliata. Eri solo in cerca di consensi.

Ti ho espresso la mia opinione con la mia abituale schiettezza; tu hai ritenuto le mie critiche poco costruttive e me lo hai fatto notare, rimarcando pure la mia scarsa gentilezza nei tuoi confronti.
Credevo che già il fatto di aver dedicato un po' del mio tempo alla lettura del tuo blog e alla stesura di due post in questo forum fosse un segno di attenzione (e quindi di gentilezza), e meritasse un "grazie" sia pure a denti stretti. Tu la pensi diversamente, di ringraziamenti nei tuoi post non c'è la minima traccia, e anziché antrare tu nel merito della "propaganda nera" fai una fantasiosa dietrologia sulla sottoscritta: ergo, avrei fatto meglio a conformarmi al silenzio generale che ha accolto il tuo topic.
Basta saperle, le cose. Ora le so e ti ringrazio per avermi impartito lezioni così preziose, di cui farò tesoro negli anni a venire.

Consentimi però di ribadire la mia profondissima antipatia per tutto ciò che evoca la destra reazionaria (cito lo Psiconauta che dal letto ti dettava i suoi intendimenti), per tutto ciò che è plagio (perché è una forma subdola, vigliacca e infame di violenza e di prevaricazione sull'altro) e per tutto ciò che è un volontario travisamento della verità.

Detto questo, auguro a te a tutto il forum una buonissima Pasqua e torno a leggere il libro di Mauro Corona che sta sul mio comodino,
study
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
senza



Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 12.04.08
Località : venezia

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Dom Apr 04, 2010 2:26 pm

ringraziare una per aver perso tempo con il mio blog? no scusa, ho ancora un po' di orgoglio
se sommi queste risposte a quelle che hai dato alle mie ultime poesie messe proprio qui, forse potrai notare che il trattamento che riservi a me è diverso da quello che dai agli altri. poteva essere una mia sensazione, potevo sbagliarmi, ma non mi pare che tu abbia detto "no ma figurati siamo le migliori amiche forever" quindi deduco che effettivamente ce l'hai con me.
non ti preoccupare però, non sono astiosa, se in futuro sarai gentile ti dirò dei grazie sinceri senza denti stretti
naturalmente sono solo constatazioni, ho espresso una mia impressione, non sevre che mi rispondi, altrimenti andiamo avanti a becchettarci per sempre come gallinacee
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
il_corvo

avatar

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Mar Apr 06, 2010 4:10 pm

beh... almeno qualche segnale di vita c'è ancora su questo pianeta....


Come mai non abbiamo più niente da dirci?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
melitta

avatar

Numero di messaggi : 393
Data d'iscrizione : 16.02.08
Età : 62
Località : Venezia e Milano

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Mer Apr 07, 2010 2:11 am

Eh, caro waltercorvetto, qualche segnale di vita l'ho dato, ma come vedi avrei fatto meglio ad astenermi Rolling Eyes

Venendo al tuo quesito: penso che cose da dirci ne abbiamo ancora, e tante. Penso che il filo che unisce molti di noi non sia spezzato, anzi, è bello forte.
Ma siamo tutti un po' invecchiati nel frattempo, e sono sopraggiunti altri impegni/doveri/preoccupazioni/dispiaceri/occupazioni/distrazioni. Qualcuno di noi sta passando momenti difficili ed è comprensibile che preferisca stare un po' da solo. Io stessa non sono all'apice della forma, ma dialogherei volentieri qui con gli amici del Dolphin; siccome però il mio modo di dialogare non garba a Senza come in un passato recente non è garbato a Dot, per evitare ulteriori equivoci, battibecchi e malumori vari, mi imbavaglio da sola.

Tornando in topic: hai dato un'occhiata al blog in oggetto? Che ne pensi?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
il_corvo

avatar

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Mer Apr 07, 2010 11:41 am

Sincero, sincero? Non ho scritto nulla perchè - ahimè lo ammetto - non sono in grado di poter dare un giudizio. Ho subito cliccato sul link che ha lasciato Senza, però, ad una prima occhiata sommaria, il blog non è riuscito a catturare la mia attenzione.
Non voglio sindacare se è un difetto di chi l'ha pensato e creato oppure, più facilmente, una mia mancanza.
Poi ho letto il tuo commento Fiorella. Ecco l'impressione che ha suscitato in me, in modo molto sommario ripeto, la filosofia di quel blog, l'hai descritta molto bene tu. Non capisco l'utilità di comunicare notizie dichiaratamente false!?! Poi è anche vero che Psiconauta è un personaggio con parecchie frecce al proprio arco, per cui non avendo approfondito più di tanto l'aspetto, mi sono astenuto dal commentare.
Ah... visto che sono stato chiamato a lasciare un parere, ne approfitto anche per sottolineare a Senza che, a mio avviso, ha sbagliato a sbroccare. Assicuro che da esterno non ho avuto mai la benchè minima sensazione che Melitta ce l'abbia con lei o che la critichi in modo del tutto gratuito. I suggerimenti di Melitta mi sono sempre sembrati ponderati e frutti di un proprio sincero convincimento.

Ciao ragazze. A me piace salutarvi con affetto, in fondo mi è sembrata una buona sana schermaglia che indica un segno di vivacità!

Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
senza



Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 12.04.08
Località : venezia

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Ven Apr 09, 2010 1:46 am

cito da Sartre "Charles non sopportava l'inazione, per passare il tempo si irritava"

Corvo: se per caso ti interessa capire gli intenti del blog e a prima vista non ci sei riuscito, ti chiedo di parlarne a me o allo Psi ( che l'ha meditato a lungo ) e non di dire che ha ragione Melitta. in effetti, non ha ragione. o se ha ragione allora c'è qualcosa che non va nel nostro blog eheh
domanda: ma ci deve essere sempre un'utilità? voglio dire, un'utilità immediata e ben chiara? la propaganda in sé non è fatta di sotterfugi?
più difficile è rispondere alla domanda sul perché non abbiamo più niente da dirci... anzitutto 'niente' mi sembra eccessivo. comunque effettivamente abbiamo poco da dirci. non credo che sia solo il fatto che abbiamo altro da fare, perché se ci interessasse di più quello che diciamo allora troveremmo quei 5 minuti al giorno per scrivere un post. quindi, beh, non so risponderti. ma è un vero peccato che non sia la sola ad avere quest'impressione, che anche tu mi hai appena confermato. forse è la modalità che non va tanto bene, magari se ci trovassimo in chat andrebbe meglio

Melitta: non esagerare. non è che non mi garba quello che scrivi. non mi piace il modo in cui parli a me negli ultimi tempi

bonne nuit
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
il_corvo

avatar

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Ven Apr 09, 2010 10:59 am

Dai! Se hai letto bene, sai che le cose non stanno proprio come le descrivi tu. Non ho dato ragione a nessuno. Ho premesso di non aver approfondito e quindi, per ciò, non aver commentato. Poi, precisando un paio di volte che trattasi di impressione a pelle, e per questo fallibile, ho scritto che le osservazioni di Melitta sono state pari, pari quelle che mi sono sorte a prima vista.
Però tu, col tuo ultimo intervento aggiungi nuovi elementi su cui riflettere e citi Sartre che scriveva:"Charles non sopportava l'inazione, per passare il tempo si irritava". Beh se devo essere sincero, in base a tale citazione mi viene da pensare che per passarsi il tempo Psiconauta si diletti ad inventarsi notizie prive di riscontro reale. Se così stanno le cose non puoi, poi, arrabbiarti se vi viene detto che la cosa non suscita interesse.
Sono sicuro che le cose non stanno in questo semplicistico modo però...

a bientot Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Dot

avatar

Numero di messaggi : 220
Data d'iscrizione : 18.03.08
Età : 62
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Ven Apr 09, 2010 11:52 am

Me voila! Allora, senza, termini il post dicendo "ditemi se vi piace". Gli avevo dato subito un'occhiata e temo che la risposta fosse negativa, per gli sessi motivi elencati dal corvo e da melitta. L'ho riguardato stamattina e ci ho trovato un post interessante, cioè la finta intervista a Bersani. Nonostante sia inventata contiene elementi di spunto per una riflessione che si basa su una verità, cioè la fondamentale rinuncia a essere partito di opposizione del PD, e tenta di darne una spiegazione, anche se potrebbe essere più approfondita.

Vedo perciò la vostra operazione allo stesso modo in cui giudico i racconti: se c'è una base concreta, se si parla di cose non campate in aria, e se, soprattutto, si dà un messaggio ( la cosiddetta morale) mi sta bene, seguo, recepisco il messaggio, dissento, concordo, insomma ne faccio qualcosa. Se si dicono cose strampalate per il gusto di dirle, boh, ognuno fa quel che crede, ma non può contare sul coinvolgimento degli altri che sono magari più interessati a leggere una tradizionale analisi della situazione politica, fondata sia sull'approfondimento dei fatti che su riflessioni ben congegnate. Proprio ieri leggevo un articolo del giudice Ferdinando Imposimato che mi ha dato grande soddisfazione, anche quello sulla passività di Bersani e co.

Il nome, infine: alle persone della tua generazione l'aggettivo "nero" non significa un granché, ma a chi ha passato i quaranta evoca il fascismo. Di nuovo, perciò, se volete coinvolgere gli altri nella lettura del blog, vi converrebbe evitare termini che rimandano a fosche memorie.
Continuerò a farci un salto ogni tanto e vi dirò cosa ne penso se credete.

Riguardo a quest'albergo semi-deserto, mi sembra che quasi tutti siano emigrati su facebook. Forse la formula community site ha fatto il suo tempo, chissà. Da parte mia ho provato a proporre tre-quattro argomenti negli ultimi mesi, ma siamo talmente pochi che se se ne vanno anche due o tre rimaniamo letteralmente in cinque persone. Quando nacque il sito pensai che a meno che ognuno di noi invitasse gli amici sarebbe andata così, e anzi, è durato tantissimo rispetto alle mie aspettative. Sol e Lonewolf non partecipano da tanto tempo...che dire? AAA Albergo cedesi?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
senza



Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 12.04.08
Località : venezia

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Ven Apr 09, 2010 12:42 pm

Corvo: mi fraintendi, la citazione di Sartre non era riferita al blog ma al dolphin e a questa discussione. qui come hai detto tu parliamo poco, non abbiamo niente da dirci e allora per ravvivare la scena io e Melitta litighiamo, così come Charles ( che per la cronaca era il nonno di Sartre ) quando si annoiava si irritava per passare il tempo e sbraitava contro il piccolo Sartre

Dot: ma certo che i post hanno un fondo di verità. esempio: quello di Sgarbi è una citazione ( non sua, ma di un prete ), la foto dell'angelo ritrae un vero angelo, quello dello spaccio a Santa Margherita riprende diverse notizie che trattano lo stesso argomento, quello sul caffè descrive i veri effetti ecc ecc
credo che qua, in un blog di scrittori, nessuno scriva così, a caso, per noia ( come ha frainteso il Corvo ) perché non ha niente da fare, ma sempre perché ha un messaggio da comunicare. se fosse così non avrebbe senso che scrivessimo nemmeno racconti ( giusto paragone! )

au revoir
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
il_corvo

avatar

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : bassa modenese

MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   Ven Apr 09, 2010 1:17 pm

Pur avendo - lo ammetto - frainteso, come hai visto ho chiuso l'intervento dicendomi certo che le cose non stessero come le stavo dipingendo.

Grazie Senza per essere riuscita a vivacizzare un po' l'atmosfera...


armed armed armed

Very Happy Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: propaganda nera   

Tornare in alto Andare in basso
 
propaganda nera
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Legione nera
» Tredicesima Crociata Nera: scomparsa?
» magia nera
» carrozza nera dei conti vampiro
» Guardia Nera o Carnefici?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Al Dolphin Hotel :: Hall :: Internet e tecnologie-
Andare verso: